Guerra in ufficio: OPEN SPACE

Dove lavoro stanno attuando una politica di riorganizzazione: traslochi di uffici, mansionari nuovi, nuove assunzioni, ecc ecc.

Ideona: tutti i commerciali insieme!
Grande idea per il team work ma gli open space io proprio non li reggo soprattutto perchè sono sottoposti ad essere abitati da:

2 giovani (io e la mia collega)
2 anziani (che grazie a qualcuno ci sono solo la mattina)

In meno di 3 giorni di esperienza di open space ecco alcuni episodi:

Tempo
Ci sono 20 (e più) gradi in ufficio:
giovani: apriamo le finestre
anziani: chiudiamo le finestre e attacchiamo il riscaldamento

Telefono
giovani (che abbiamo sia fisso che cordless quindi due numeri): parliamo in modo educato, tono medio basso
anziani (che hanno solo il fisso): vivavoce, urlano e sborbottano: in poche parole non si contengono minimamente

Comunicazione
giovani: ci alziamo e andiamo nelle scrivanie della persona con cui vogliamo parlare
anziani: urlano dalla loro scrivania chiamando ripetutamente la persona che cercano (che nella stragrande maggioranza delle volte non è nemmeno in ufficio). Il top rimane comunque quando chiamano e attaccano un discorso lunghissimo, fanno il loro monologo e alla fine scoprono di essere da soli in ufficio.

Privacy
giovani: ci conteniamo abbastanza, qualche cosa ci scappa ma almeno abbiamo l’educazione di prendere e andare via per le telefonate personali
anziani: le telefonate personali sono in vivavoce. Mi sto sorbendo dei: “Micia (appellativo della moglie di un anziano) compra tu il pane e non comprarlo nel forno vicino allo stadio che era vecchio da giorni”. Il peggio rimane comunque quando iniziano a parlare dei loro problemi di salute (prossimo punto).

Salute
giovani: qualche battuta sul quanto ero sbronzo ieri sera o sul che dobbiamo dormire di più, 2 risate e via
anziani: un anziano ha l’epatite b, lo dice continuamente a tutti: clienti, fornitori, colleghi, perfetti sconosciuti, omino della macchina del caffè, insomma tutti sanno che lui ha l’epatite. Apice del suo raccontare: “Buongiorno, dopo domani sarò in visita da voi nel pomeriggio che la mattina me la tengo un po’ blanda perchè il giorno prima mi fanno una colonscopia”.

Insomma, l’open space è una merda se condiviso da anziani.

Di open vorrei solamente altro…

CANCELLO TUTTO